Salta al contenuto principale
Fabio Vignati, difensore, Muravera
Demartis: «Stiamo sul pezzo e le nostre soddisfazioni arriveranno»

Muravera al tavolo delle grandi, Vignati: «Un girone livellato, tutti possono vincere contro tutte»

È un difensore col vizio del gol. Lo dice la lunga carriera e, soprattutto, quando veste la maglia del Muravera. In ogni stagione Fabio Vignati si regala la gioia di una esultanza, spesso da tre punti, così come è capitato contro la Nocerina. La sua inzuccata al 93', sulla punizione di Demartis, ha portato ad una vittoria di prestigio per i sarrabesi.   

«A parte la soddisfazione personale per il gol - dice il 36enne centrale ex Cagliari e Cesena - sono contento per aver regalato i tre punti ai compagni. È stata una gara combattuta, contro un'ottima squadra e solo un episodio poteva farla aggiudicare a una delle due squadre e noi siamo riusciti a sfruttarlo. Dovevamo riscattare una gara non giocata benissimo a Carbonia. Siamo una squadra forte e quadrata, gli avversari per batterci devono fare tanta fatica. A Carbonia gli episodi sono stati contro, con la Nocerina a favore». Il Muravera sta al tavolo delle grandi: «Noi dobbiamo vivere alla giornata, con la Nocerina eravamo concentratissimi perché era una gara proibitiva, a Formia sarà altrettanto dura. Poi nei recuperi cercheremo di fare il massimo e vedremo dove saremo. Questo è un campionato livellato in cui tutti possono vincere contro tutte».

 

Giacomo Demartis è entrato nel finale di gara ma ha dato una grossa impronta alla vittoria del Muravera. «Bisogna avere un atteggiamento positivo negli allenamenti e farsi trovare pronti quando il mister chiama - dice il 36enne centrocampista offensivo - il suo compito non è facile visto che la rosa è composta da tanti giocatori, tutti meritevoli di giocare. Cercavamo il riscatto e l'abbiamo trovato nella partita più difficile, la Nocerina ha dimostrato di essere la più forte tra quelle finora affrontate. Ma il Muravera ha grandissime qualità morali e tecniche, può giocare alla pari con tutte mettendoci cattiveria, determinazione e tanta umiltà. Abbiamo rispetto per tutti ma senza sentirci inferiori a nessuno. La classifica ora non conta ma le storie dei giocatori che ci sono in questo gruppo raccontano tanto. Ci godiamo la vittoria forti della nostra coesione, ci siamo ripresi dalla gara contro il Carbonia. La difficoltà di questo campionato sono le pause e quelle lunghe le abbiamo pagate con Cassino e Carbonia, la continuità è fondamentale specie per la condizione fisica». Il Muravera può sognare? «Dirlo conta relativamente, dimostrarlo significa molto di più. Abbiamo una buona posizione di classifica nonostante tre gare da recuperare, bisogna essere sul pezzo in ogni momento e sono sicuro che le nostre soddisfazioni arriveranno».

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Stagione:
2020/2021
Tags:
15ª giornata