Salta al contenuto principale
Muravera in salvo, trovati i soldi per l'iscrizione: parte la nuova stagione con la conferma del tecnico Piras, restano i senior Arrus, Chessa, Sogus, Dessena e Nurchi
Domani a Roma verrà perfezionata l'operazione

Muravera in salvo, trovati i soldi per l'iscrizione: parte la nuova stagione con la conferma del tecnico Piras, restano i senior Arrus, Chessa, Sogus, Dessena e Nurchi

Col fiato sospeso per due mesi ma alla fine il Muravera disputerà il secondo campionato di fila della sua storia in serie D. Dopo la bellissima salvezza giunta all'ultima giornata con il pareggio di Ostia e settimane di incertezza dovute all'annuncio delle dimissioni del presidente Giampaolo Aresu, il club sarrabese ha provveduto all'iscrizione online della squadra con l'operazione che si perfezionerà domani mattina con il viaggio a Roma del segretario Franco Palleschi per consegnare l'assegno circolare e il rinnovo della fidejussione alla segreteria della Lega Nazionale Dilettanti in tempo e molto prima delle ore 19, scadenza improrogabile dei termini. I tifosi gialloblù possono così tirare un sospiro di sollievo dopo aver vissuto una pericolosa situazione d'impasse dopo che il presidente Aresu (imprenditore turistico e delegato nazionale della Faita FederCamping, l’organizzazione che tutela gli interessi degli imprenditori del turismo all’'aria aperta) aveva ribadito a più riprese di essere impossibilitato nello svolgere a tempo pieno la carica più alta della società per il quinto anno di fila.

Nicola Sogus resta a Muravera con Chessa, Dessena e NurchiCon un atto di responsabilità verso il paese e la stessa società fatto dal presidente dimissionario, ma anche grazie ad una sottoscrizione popolare e all'intervento economico di alcuni soci, si è arrivati a raggiugnere la somma necessaria per garantire l'iscrizione (dai 16 ai 18mila euro a seconda anche del numero dei tesserati, più i 31mila della fidejussione), i tempi ristretti per non far sparire la squadra dal prestigioso campionato nazionale non hanno permesso che nel contempo si colmasse il vuoto societario. Aresu perciò resta presidente pro-tempore e ha dato comunque conferma che resterà in società anche nel momento in cui si arriverà ad un allargamento della base dirigenziale e alla nomina del suo successore (per settimane si è parlato del vice-presidente Renato Cacciabue), questo è stato un elemento decisivo affinché il tecnico Marco Piras accettasse di buon grado la conferma per stare ancora un anno sulla panchina dei gialloblù, e così pure per gli elementi portanti della squadra che in queste settimane ma, soprattutto, negli ultimi giorni hanno ricevuto diverse richieste. Se Antonio Mesina rientrava dal prestito al Budoni e poi ha scelto Tonara, e se Fabio Vignati aveva comunicato da un mese che sarebbe andato a giocare nel Tortolì di Francesco Loi, hanno dato la parola a restare ancora una stagione al Muravera il portiere Alessandro Arrus, il difensore e capitano Giacomo Chessa, il centrocampista Nicola Sogus, l'esterno offensivo Marco Dessena e il bomber Sergio Nurchi. I cinque pezzi da novanta della squadra escono definitivamente dal mercato, con alcune società come Arzachena (Sogus), San Teodoro (Dessena), Castiadas (Nurchi), Samassi (Chessa) che avevano tentato di aprire una trattativa.

Su questa base solida di giocatori ripartirà la squadra sarrabese - che potrebbe ancora contare sul portiere Enrico Galasso, sul difensore Andrea Massessi, sui '95 Emanuele Cotza, Omar Porru e Giacomo Cappau, sui '96 Michael Baone, Kebba Sillah, Ansoumane Tamba e Andrea Satta, sui '97 Marco Vercelli e Marco Monni, sul '98 Luca Zugliani - sulla base del budget annuale società e tecnico faranno il punto sul mercato che dovrà partire immediatamente (fra meno di venti giorni inizia la preparazione) con dei rinforzi in ogni reparto per quanto riguarda i senior (i rimpiazzi di Vignati, Mesina e del centrocampista Muratore che aveva portato il vice di Piras, Luca Concas, a rimettersi gli scarpini) sempre nel rispetto di spese non eccessive anche perché qualcosa andrà investita per l'allargamento del parco fuoriquota nonostante l'inserimento di alcuni ragazzi dal settore giovanile (Porru e Zinzula su tutti).

 

In questo articolo
Squadre:
Allenatori:
Campionato:
Stagione:
2015/2016
Tags:
Sardegna
Girone G