Salta al contenuto principale
Giuseppe Meloni, attaccante, Muravera
Meloni, a quota 31, è il bomber d'Italia con Panico del Venafro

Per il Muravera i gol segnati diventano 89 ed è record assoluto nella storia dell'Eccellenza sarda

II primo record è stato battuto e abbattuto: il Muravera diventa la squadra che in Sardegna ha segnato più gol nei 27 campionati di Eccellenza finora disputati. Con il 3-0 rifilato alla Nuorese i gol fatti per la squadra di Francesco Loi diventano 89, migliorando così il precedente primato che durava dal 2004-05 ed era detenuto proprio dal club barbaricino quando vinse il massimo torneo regionale mettendo a segno 87 gol in 30 partite. I sarrabesi hanno ritoccato il record con tre gare d'anticipo e ora possono puntare ad arrivare a quota 100 perché in questo anomalo torneo a 17 squadre (finora si erano giocati 5 campionato a 18 squadre) devono disputare ancora 5 giornate. In Italia sta facendo meglio solo il Vastogirardi (Molise) con 90 reti in 23 giornate.

 

La media realizzativa dei gialloblù è di 3,3 gol a partita ed è stata rispettata anche contro quella che, fino all'odierna giornata, era la difesa meno battuta del campionato. I barbaricini passano da 19 a 22 gol subiti lasciando il primato al Sorso, 21 gol incassati, l'unica squadra ancora in grado di contendere il primato al Muravera. Che, con i tre punti della sfida di oggi, arriva a quota 65, quella raggiunta dal Castiadas, la vincitrice dello scorso campionato. I romangini hanno vinto 2-1 a Samassi e restano a 6 lunghezze dalla vetta, la presenza dell'armata sarrabese offusca l'importantissima stagione della squadra di Scotto che ha già 5 punti in più della scorsa stagione: la media punti dei biancocelesti è di 2,18 e sarebbe superiore a quella che ha permesso al Castiadas di primeggiare (2,16) nell'ultimo campionato quando Pulina e compagni chiusero al secondo posto con 54 punti. 

 

Il Muravera ha vinto la sesta gara di fila, nelle 11 gare del girone di ritorno è stato fermato sul pari solo da Ferrini e Samassi, entrambe le volte 2-2 e sempre fuori casa. Difficilmente si farà sfuggire il salto in serie D anche perché, nel contempo, ha dimezzato la media dei gol subiti passando dall'1,57 di fine girone d'andata (25 gol presi in 16 gare) allo 0,82 nelle 11 gare del ritorno in cui ha incassato 9 gol a fronte dei 41 realizzati.

 

Giuseppe Meloni ha segnato il gol numero 31 ed è in testa ai cannonieri dell'Eccellenza italiana con Nicola Panico del Venafro (Molise) che oggi ha siglato una doppietta nel 3-0 al Termoli. Il super bomber nuorese ha quasi doppiato il secondo nella classifica cannonieri in Sardegna, Michele Pulina del Sorso, che con la rete al Samassi è passato a 16. Sul podio trova spazio un altro attaccante gialloblù, Sergio Nurchi, che ha sbloccato la gara contro la Nuorese affiancando a quota 15 il bomber dei barbaricini Tico. 

In questo articolo
Squadre:
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2018/2019
Tags:
29ª giornata