Salta al contenuto principale
Francesco Loi, allenatore, Muravera
«Diamo i meriti al Sorso, prova non deludente ma di carattere»

Stop al Muravera, Loi tira dritto: «Siamo in tanti per il primo posto e non per forza dobbiamo fare da lepre agli altri»

La prima sconfitta non preoccupa il Muravera. Intanto perché giunta contro una squadra importante come il Sorso, poi per la prestazione - specie nella ripresa - e, infine, perché non ha fatto perdere il primato ai sarrabesi ora condiviso con la Nuorese. Francesco Loi ha analizzato con serenità il ko per 1-0: «È stata una partita molto equilibrata, un tempo meglio loro e l'altro noi. Queste gare vengono decise da un episodio e sull'unico vero tiro in porta subito abbiamo preso gol mentre noi, su qualche buona occasione avuta nel secondo tempo, siamo stati un sfortunati e imprecisi. Ha vinto il Sorso, bisogna dar merito loro che hanno fatto una gran partita, nel calcio si vince e si perde, bisogna saper accettare le sconfitte che non fanno altro che avvalorare ciò che dico da sempre: il campionato è equilibratissimo, ogni gara è difficile e la classifica attuale mi interessa poco e niente. Ci sono molte squadre attrezzate per giocarsi il primo posto, noi siamo una di quelle e non per forza dobbiamo fare da lepre agli altri. Non mi sorprende la prestazione del Sorso, ha già dimostrato che può fare un campionato di altissima classifica e ha l'ambizione di vincerlo, ma non mi delude la prova della mia squadra, di gran carattere specie nella ripresa dove abbiamo cambiato passo con un'ottima reazione. Siamo ad ottobre, il campionato è lungo e c'è tempo per riprendersi da una sconfitta dalla quale bisogna trarre gli insegnamenti positivi, con molta serenità si va avanti». 

Giovedì si torna in campo, il Muravera è a Gavoi contro il Taloro che ha fermato sul pari la Nuorese: «Una gara difficile, il turno infrasettimanale poi è sempre molto pesante perché non ti permette di allenare bene. Dovremo andare a fare una gran prestazione ma siamo attrezzati, organizzati e nelle condizioni di far bene dappertutto; nello stesso modo rispettiamo tutti gli avversari che sono organizzati quanto noi. Giocheremo tante partite in un mese, bisogna gestire la rosa e cercare di sfruttarne la potenzialità»

In questo articolo
Squadre:
Allenatori:
Campionato:
Stagione:
2018/2019
Tags:
9ª giornata