Salta al contenuto principale
Cade il San Teodoro con la Ferrini, in testa balzano Atletico Uri e La Palma, in scia Calangianus e Latte Dolce
Belle vittorie per Ghilarza, Monastir e Tonara

Cade il San Teodoro con la Ferrini, in testa balzano Atletico Uri e La Palma, in scia Calangianus e Latte Dolce

Cade l'unica squadra a punteggio pieno, il San Teodoro, e in testa balza la coppia Atletico Uri e La Palma. Al termine del tour de force che ha visto l'Eccellenza scendere in campo tre volte, sassaresi e cagliaritani sorpassano in vetta i galluresi ora agganciati anche dal Calangianus e Latte Dolce. Bene Ghilarze e Ferrini, uniche due imbattute come il duo di testa. Belle e importanti vittorie di Tonara e Monastir che battono e agganciano a quota 4 Tortolì e Valledoria. E se il Porto Corallo è in grande difficoltà con 17 gol incassati in 3 gare, stentano il Tergu e il Taloro fermi a quota 1 in virtù del pareggio nello scontro diretto della prima giornata.

 

Esultanza Atl Uri al gol di Tedde, a sx Festa (La Palma)Cade la capolisa a Cagliari in una gara contrassegnata dall'espulsione di Bazzu dopo 14' e il gol su rigore di Fabio Argiolas. Per il San Teodoro si fa dura risalire la china e subisce il raddoppio ad inizio ripresa con Podda, poi la Ferrini si complica la vita con il rosso a Giuliani che dà fiato ai galluresi a segno nel finale con Sias su rigore prima di guadagnare la via degli spogliatoi per una frase poco ortodossa all'arbitro. La squadra di Giordano vince con merito, quella di Tatti si vede sorpassata da Atletico Uri e La Palma. I sassaresi di Muroni maramaldeggiano contro il Porto Corallo segnando ben 7 reti nella prima mezzora contro le due dei sarrabesi. La gara finirà 8-3 perché i giallorossi nella ripresa tirano i remi in barca. Protagonisti assoluti il bomber Borrotzu a segno con una tripletta e nuovo capocannoniere con 5 reti, seguito a 4 da Tedde autore anch'esso di una tripletta. Le altre reti sono di Puddu e Silvetti. Tra i gialloneri bene l'ex Muravera e San Teodoro Farci che è andata a segno e poi ha fornito gli assist per le reti di Ferraraccio e Cotza. Il mister Padiglia attende i rinforzi per scongiurare una retrocessione che appare certa. I cagliaritani di Antinori ottengono un bel successo a Castelsardo con la rete su rigore di Festa (tre gol in tre gare) e il raddoppio alla mezzora della ripresa con il sempre più convincente baby Carpentieri. In mezzo i rossoblù non sono stati certo a guardare costringendo Sanna (contro Marino e Serra) agli straordinari per mantenere il vantaggio. Dietro la coppia di testa, ad un solo punto piombano Calangianus Latte Dolce. I galluresi rifilano un poker al Selargius, i sassaresi si impongono con un tris a Gavoi. I giallorossi di Sassu vengono trascinati dalla doppietta dell'ex Arzachena Spano, Suella accorcia le distanze e fa sperare i granata di Piras. Nella ripresa entra Senes e segna, poi Deriu chiude i conti su assist di Spano mentre Recano e Atzori falliscono i tentativi di riaprire il match. Il Taloro colpito a freddo da Congiu e Scognamillo in 12' reagisce nella ripresa tornando in partita con il rigore trasformato da Falchi e sfiorando il pari con Forma e Arrais ma al 90' Ruggiu mette il sigillo ad una vittoria che riporta in alto la squadra di Paba ora pronta al big-match con l'Atletico Uri.

 

Con la Ferrini salita a quota 5 c'è pure il Ghilarza che mette in crisi il Tergu con un primo tempo a ritmi folli. In poco più di mezzora la squadra di Mannu ha già archiviato il match con il giovane Piras, Cirina e Stocchino, al primo gol in campionato. Brilla Cordeddu autore di due assist. Il Plubium va a segno con la sfortunata deviazione di Patta ma non si riaccende, sono anzi gli oristanesi a fallire la quaterna con con il gol annullato al bomber di Quartu, il secondo di fila. Prime vittorie in Eccellenza per Monastir Tonara. La Kosmoto soffre parecchio col Valledoria (Zanda super su Ferreira) prima della doppietta del bomber Fanni che incanala la sfida sui bineri giusti per la squadra di Spini che triplica nella ripresa con Ligas. Agganciati i valligiani di Ventricini che hanno fatto vedere un bel gioco e giovani interessanti ma anche alcune distrazioni difensive. I barbaricini di Floris hanno mostrato corsa e carattere nel rimontare a Tortolì il gol iniziale di Placentino. Nella ripresa arriva il pari di Cristian Sanna e poi la rete del sorpasso di Manca dopo una volata dell'imprendibile Chicco Pili.

In questo articolo
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2015/2016
Tags:
Sardegna
3 Andata

Archivio articoli in evidenza