Salta al contenuto principale
Prima Categoria
Calagonone sorride con Porcu e Bacchitta, la Corrasi ha la meglio sul Golfo Aranci

Posada galattico: Pintore inarrestabile con quattro reti e un assist, doppietta per Talanas; l'Oschirese consolida il secondo posto, il La Caletta vince e convince contro la Bittese

Il Posada prosegue nel migliore dei modi la sua cavalcata inarrestabile verso la Promozione, con il primato in classifca che non è assolutamente in discussione, alla luce degli undici punti che separano la capolista dall'inseguitrice diretta Oschirese.
Pomeriggio senza sorprese dunque, all'insegna del gol, per i ragazzi di mister Farina che travolgono letteralmente la malcapitata Fanum con un larghissimo 7 a 0 che fotografa alla perfezione l'andamento del match e il netto strapotere mostrato dalla prima della classe: il vantaggio porta la firma del solito Pintore, per lui ben quattro le reti alla fine della giostra; il raddoppio è opera di Talanas, che si ripeterà nel finale. Completa il quadro Vardeu, su assist di un'incontenibile Pintore, che sale così a quota 27 reti in stagione.
Alle spalle della corazzata che sta monopolizzando il discorso al vertice, l'Oschirese fa registrare una delle vittorie in trasferta più pesanti della giornata, battendo la Montalbo per 2 a 1: succede tutto nella rpresa, con Canu che sblocca il punteggio e Budroni che raddoppia; di Aloi, nel finale, il punto che rimette in corsa i locali ma non basta.
Continua il momento magico per il La Caletta di mister Scanu che in casa ha la meglio sulla Bittese e si porta così ad una sola lunghezza dal terzo posto occupato appunto dai granata: Farris apre le danze in avvio, Cordini raddoppia ad inizio ripresa. Di Sanna, la rete, bellissima, che salva l'onore degli ospiti.
Secco successo per il Calagonone, in casa del Berchidda, 2 a 0 il finale: ospiti abbottonati per tutto il primo tempo, con i ragazzi di Capozzi che trovano la combinazione giusta per sbloccare il fortino capitanato da Fais soltanto nel finale: Bacchitta libera con un colpo da maestro Porcu che con una rasoiata deposita la palla alle spalle del portiere avversario.
Nella ripresa, il Gonone chiude il match grazie all'incursione prepotente di Bacchitta, che dai venti metri carica la botta che non lascia scampo a Fais.
Il Telti si scaglia senza pietà sul Santu Predu, ormai matematicamente retrocesso in Seconda Categoria, e batte gli avversari con un netto 4 a 1: Azzena firma una doppietta, a segno anche Sasu e Pirina; di Piras, dagli undici metri, il gol dell'onore per i nuoresi.
Vittoria di misura per l'Ollolai ai danni del Mamoiada, 3 a 2 il finale di un match combattutissimo sino alla fine: locali in gol con D'Ascanio, per il vantaggio, ma Osini impatta. Il copione si ripete nella ripresa: nuovo allungo fi Degoni, ma in pieno extra time Frau impatta. Partita finita? Manco per sogno, perchè Sedilesu all'ultimo respiro regala la vittoria ai ragazzi allenati da Pira.
Va alla Corrasi la vittoria nel match verità di centro classifica contro il sempre ostico Golfo Aranci: vantaggio di Tendas nella ripresa, Fronteddu mette al sicuro i tre punti con un contropiede perfetto nella ripresa.
Il Buddusò piazza l'ennesimo tassello per la sua salvezza, rifilando un secco 2 a 0 a domicilio al Monti di Mola: vantaggio firmato da Marras nel finale di tempo, raddoppio di Ziri dagli undici metri. Co questi tre punti, i ragazzi di Mereu salgono a quota 30 agganciando proprio i rivali diretti.

In questo articolo
Campionato:
Stagione:
2016/2017
Tags:
Prima Categoria
Girone D

Archivio articoli in evidenza