Salta al contenuto principale
Daniele Porcu, allenatore, Asseminese

Asseminese, si dimette il tecnico Porcu: «Episodi poco rispettosi nei miei confronti»

È durata poco più di un girone l'avventura di Daniele Porcu alla guida dell'Asseminese. Chiamato a metà ottobre dal club del presidente Sandro Stara, il tercnico dei biancorossoblù si è dimesso e non sarà quindi domani in panchina nella sfida interna contro il Quartu 2000. L'ex difensore di Sant'Elena e Iglesias, alla prima esperienza da allenatore di una prima squadra, non entra nello specifico della decisione limitandosi a dire che «ci sono stati degli episodi poco rispettosi nei miei confronti che mi hanno costretto a rassegnare le dimissioni». 

Arrivato dopo 5 giornate con l'Asseminese a 3 punti, penultima e senza ancora vittorie, Porcu lascia la squadra 9 punti avanti alla zona playout. «Siamo arrivati a 30 punti quando mancano 11 gare e devo ringraziare soprattutto i giocatori, sia a quelli esperti del gruppo che ai tanti giovani che si sono meritati il posto da titolare. Scendevamo in campo con due ragazzi del 2006, un 2004 e due 2003 fisso più quei 3-4 "grandi" che ci hanno dato il tasso adeguato di esperienza. Evidentemente, avendo probabilmente raggiunto l'obiettivo stagionale, ci sono state cose poco chiare e siccome a me non piace essere sopportato mi sono fatto da parte. Ringrazio quindi tutti i giocatori che sono i veri artefici dei risultati ottenuti».

Porcu non sarà domani l'ex di turno avendo vestito anche la maglia del Quartu 2000 nel match che gli avrebbe permesso di completare un intero girone alla guida dell'Asseminese. All'andata finì 0-0 in casa dei quartesi con la prima vittoria giunta la giornata successiva contro l'Ulassai.

 

In questo articolo
Campionato:
Stagione:
2023/2024